Storia

L’A.C.D. San Tommaso Calcio nasce nel 1978. E’ la squadra del Rione San Tommaso di Avellino. Una creatura nata e cresciuta sotto la sapiente guida della famiglia Cucciniello. L’obiettivo era quello di togliere i ragazzi dalla strada, e insegnare loro l’educazione e il rispetto attraverso il calcio.

Con il passare del tempo qualcosa cambia. I grifoni, infatti, cercano l’ascesa nel massimo campionato regionale. Nella stagione 2013-2014 il San Tommaso chiude il campionato di Promozione al 3° posto. Dopo aver perso la finale playoff, viene ripescato in Eccellenza. Nei due anni successivi, centra due salvezze consecutive nel massimo campionato regionale.

La stagione 2016-2017 è quella della svolta. Il San Tommaso ha un nuovo presidente: Marco Cucciniello. Stesso cognome, ma sangue diverso. Marco è un amico fraterno dello storico Direttore Generale Annino, figlio del presidente onorario Modestino Cucciniello. Un progetto nato all’insegna dell’amicizia, con l’obiettivo di alzare l’asticella dell’ambizione. Il primo anno non va nel migliore dei modi, concludendosi con un’inaspettata retrocessione nella sfida playout contro il Sant’Agnello.

E’ il momento di scegliere se abbandonare la nave dopo una retrocessione, oppure rilanciare. Il San Tommaso rilancia. Vince il campionato di Promozione nella stagione 2017-2018, e con ambizione si affaccia di nuovo in Eccellenza. Si affida a Francesco Messina, che diventerà il timoniere perfetto verso la storia. I grifoni contro ogni pronostico vincono con una giornata d’anticipo il campionato centrando così una storica promozione in Serie D. E’ la vittoria di una società modello etico e comportamentale, del suo presidente Marco Cucciniello, e di un Rione intero capace finalmente di identificarsi nella sua squadra.

Ora il tempo della festa è terminato, adesso c’è un sogno da vivere e giocare, quel sogno si chiama Serie D.